I Draw A Darkness.

I Draw a Darkness Gli appuntamenti della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo dedicati al disegno, diventati irrinunciabili per bambini, ragazzi, famiglie e appassionati, si è ispirato nel maggio 2016 alla mostra I See a Darkness e al suo legame con la…

0
(0)

I Draw a Darkness
Gli appuntamenti della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo dedicati al disegno, diventati irrinunciabili per bambini, ragazzi, famiglie e appassionati, si è ispirato nel maggio 2016 alla mostra I See a Darkness e al suo legame con la musica, per un’edizione all’insegna della contaminazione: musicisti, artisti e danzatori hanno progettato i laboratori e sono stati presenti per condurli e viverli insieme ai partecipanti.
Stranifiori – Laboratorio creativo multidisciplinare: The Big Drawing Dance
Uno spazio per muoversi, qualcosa che lasci un segno e della musica. Che tracce lascia la nostra danza? Come si compongono, incontrano e trasformano? Il disegno come danza sul foglio e la danza come disegno nello spazio: improvvisazione collettiva aperta a grandi e piccoli, per creare grandi disegni danzanti e danze disegnanti.
Alessandro Sciaraffa e Paolo Spaccamonti: Blue Sunday
A metà tra un laboratorio e una performance: l’artista Alessandro Sciaraffa e il musicista Paolo Spaccamonti dialogano sul filo della sperimentazione musicale, con un rimando all’opera The End – Rocky Mountains di Ragnar Kjartansson e al suo rapporto con l’amico e musicista Davíð Þór Jónsson, che compare con lui nel video.
Mentre i partecipanti disegnavano sulle lavagne, il suono prodotto dal gesso veniva registrato, amplificato e ripreso dalla chitarra elettrica, per dare vita a ulteriori stimoli sonori da utilizzare e rielaborare nel disegno.
Attività realizzata grazie al contributo della Regione Piemonte.
(22 maggio 2016)

0 / 5. 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *